Prof Salvatore Tedde

B I O G R A F I A - E - P R O F I L O

LA FORMAZIONE

Prof. Tedde Salvatore, Pittore e Poeta Scrittore… Studio Letteratura Artistica Fig,STUDIA LETTERATURA  ARTISTICA FIQURATIVA ..DALLA FORMAZIONE CREATIVA SI VILUPPA LO STUDIO ARTISTICO TEDDE SALVATORE PRESENTA LE SINFONIE  STILISTICHE RINASCIMENTALI DELL’ARTE ITALIANA ..2010  STILE   LA MUSA ITALIANA  ( UNICA NEL SUO GENERE) 2010 STILE    ASTRATTO ITALIANO, LA MUSA ITALIANA . ( UNICO NEL SUO GENERE )2010  STILE   ESPRESSIONISMO ITALIANO – LA MUSA ITALIANA – ( UNICO NEL SUO GENERE .. )2010 LE SEZIONI DELLA LAVORAZIONE  SONO LA COMUNICAZIONE ISTINTIVA DELLA TAVOLOZZA ARTISTICACHE GIUSTIFICANO LE SINFONIE STORICOSCENTIFICO DELL’ARTE .   ( UNICHE NEL SUO GENERE )  ?..NEL RETRO  DI OGNI OPERA ,CERTIFICA LAUTENTICITA CONL NOME ,COGNOME, NUERO DI CODICEUNICO NEL SUO GENERE ..2010 STILE    ESPRESSIONISMO ITALIANO.2010  STILE   ASTRATTISMO ITALIANO.2010 STILE   INFORMALE  ITALIANO .

COMPOSITORE DI MOTIVI,IN ITALIANO..COMPOSITORE,  Motivi, canoro di Ballo Sardo in espressione  inLinguaSarda..SCRITTORE.                                                                                                                 Maestro, TEDDE SALVATORE
figurativa fra colori e forme che fanno la personalità di ogni Tema ho Soggetto di cui si dispongono nell’ ordine di 5 unità :

1 Figure
2 Astratto
3 Composizione
4 Paesaggi
5 Natura Morta
Narrativa Poetica

LA BIOGRAFIA

1964

  • Il trasferimento dalla Sardegna alla Lombardia (San Colombano all’Ambro), per qualificare gli studi e il lavoro. 
  • Il contatto con l’arte fra gallerie, musei di Milano e altre regioni dove il dominio dell’arte e primeggiante. Una piacevole emozione muta la mia anima inesperta mediante la breve permanenza in Lombardia.

LA BIOGRAFIA

1967

  • Ritorno in Sardegna al paese natale dove un avvolgente pensiero non si trattiene e mi richiama all’arte.

LA BIOGRAFIA

1970

  • Curriculum del maestro Tedde Salvatore nato ad Ittiri il 28/09/1936 residente ad Ittiri in c.so Vittorio Emanuele 246 Italia
  • 1970 Da autodidatta fornito di colori e pennelli, di fronte alla tela un paesaggio mi colma il piacere atteso. E dunque le prime fasi di sperimentazione con il trattamento della spatola, ottenendo risultati positivi e con l’allestimento di 5 mostre con il 50% venduto. Ma una meditazione mette in sperimentazione di nuovo il pennello dovuto alla natura dell’artista, gia che la sperimentazione della ricerca rappresenta assieme alla lettura, tecnico scientifica lo stimolo della creatività, e quindi la guida del futuro del promettente artista.
  • Dopo il consulto analitico dei lavori che hanno prodotto i maestri dell’arte e le scritture degli storici dell’arte da Massaggio a Giotto, fino ai classici come P. della Francesca, il rilevatore metafisico fra l’uomo e l’infinito. e Tiziano, che rappresenta lo sforzo umano come sublime, fino ai giorni nostri. Il 900 è l’era del trasformismo:dal futurismo, all’ astrattismo, al cubismo, al Surrealismo, all’ impressionismo, fino al mio prediletto movimento espressionismo, ed altri, alcuni nomi che hanno riempito musei, gallerie, castelli, chiese, dell’oro ingegno artistico, Leonardo, Michelangelo, Kirkne, Kandinski, Picasso, Klee, Dechirico, Moneti, Van Gogh, Balla, è altri e da loro nasce la mia predilezione, dell’arte.

LA BIOGRAFIA

1970

  • E a questo devo aggiungere le mie affermazioni, sostenendo che il pensiero e mirato a trasmette le regole delle leggi che si incentra su un nucleo o motivo sulle variazioni, o sviluppo tecnologico in su fragio intellettivo mediante le basi come formule di maturità necessarie per ogni dialettica scientifica e storica.
  • Come la melodia per l’estensione della prospettiva, e la creazione delle forme mentre l’armonia, per il contenuto cromatico, e il ritmo, per la rottura e l’interruzione dei lineamenti della geografia geometrica delle figure, gli accordi, le ombre, le luci, i toni, i timbri. E quindi quando abbiamo impresso nella nostra memoria e nella manualità questa fusione strutturale se non siamo dei geni forse dei maestri ma certamente maturi alle successive fasi artistiche
  •  Il Pittore Tedde Salvatore Mostre personali sostenute in ambito regionale 1972 Mostra personale a Sassari 1973 Mostra personale a Ittiri 1974 Mostra personale a Ittiri 1975 Mostra personale a Sassari 1976 Mostra personale ad Alghero 1977 Mostra personale “ La Soffitta” a calangianus 1978 Mostra personale ad Alghero 1979 Mostra personale “ La Soffitta” a Sassari 1990 Mostra personale a Ittiri 1990 Mostra personale a Ittiri 1991 Mostra personale “Hotel el faro” Porto conte Alghero 1991 Mostra personale a Ossi 1991 Mostra personale a Usini 1991 Mostra personale ad Alghero 1992 Mostra Personale a Valledoria 1992 Mostra personale a Sassari

LA BIOGRAFIA

1970

  • Trentacinquesimo Anniversario Di carriera artistica Del pittore e poeta, Salvatore Tedde Nato a Ittiri nel 1936. Espone le opere di arte figurativa Al Museo d’arte contemporanea ‘’Masedu’’ via Giovanni Pascoli, 16 Sassari dal 25/ 09/ 09/ 05. La programmazione della Mostra è mirata all’evoluzione interpretativa, e a Far conoscere alla comunità i valori dell’arte creativa che il maestro ha Conseguito mediante gli anni del repertorio artistico.
  •  Esso ha la paternità di rappresentare il Movimento Espressionismo. I suoi valori consistono sulla disciplina delle rivelazioni, tecnico scientifico che ammoniscono le Innovazioni sui temi, e nei soggetti e sulle ondulazioni delle forme, e sui confini dei Contrasti ritmici e nell’avvenimento dei coloro che accentuano l’espandersi del cromatismo Che rappresenta l’anima ispiratrice della natura dell’arte, E in questo asseto armonico emana la sua emozione. Nelle ideologie produttrici si attestano le origini dei soggetti Che accomunano le figure, come Astratto, Composizione, Paesaggi, Natura Morta, Narrativa Poetica, Esse rappresentano la formula articolata di tanti linguaggi espressamente creati.
  • All’interno del nucleo di ogni soggetto si espandono le associazioni delle configurazioni Delle suddette sezioni, o tema, che danno la specificità del soggetto esempio soggetto paesaggio, con il quale configurano la loro autenticità di diversa varietà. L’allestimento espositivo delle opere, e rappresentato da 13 sezioni, la sezione, ‘’F’’ e riferita alle opere che rispecchiano l’astrattismo che in questa sede di allestimento sono le più rappresentative, mentre nelle altre dodici sezioni si attestano tre opere per ogni sezione, quindi figure sacre, o classico, nelle suddette affiorano la loro entità di appartenenza.
  • L’arte di questo artista non è solo figurativa ma è anche letteraria, che prossimamente si presume di essere disponibile ad una presentazione di qualche testo in memoria dell’arte.. la di fusione delle opere in sedi internazionali sono proposte da due grandi Gallerie d’arte moderna oltre a d’essere editori nel mondo dell’arte.
  • La galleria svizzera Who’s who in ternational art di lousanna, dove espongono le opere, fra le fiered’arti moderna nelle capitali europee dalla svizzera alla Francia
  • E per l’Italia la Galleria d’arte moderna Alba di Roberto puviani Di Ferrara si occupano di esporre le opere nelle fiere d’arti Internazionali fra cui New York.

LA BIOGRAFIA

1970

  •  E per via internet si possono ammirare le opere nei siti delle rispettive Gallerie già commentate E per una maggiore visualizzazione delle foto vi in vitto al sito personale. Per la diffusione delle opere è il curriculum personale in letteratura nel mondo Queste case editrici diffondono ogni anno migliaia di volumi negli ambienti dell’arte.
  • Quindi questo accerta lo status della critica è anche la conoscenza della Provenienza di questo artista sardo.
  •  il comunicato delle opere e la sintesi della creatività che hanno nella loro intimità / dell’evoluzione della disciplina ( sui sistemi e la sintonia dei temi e nei soggetti , che alimentano contrasti ritmici dei colori ) e da questa sintesi le opere emanano l’emozione, dall’ideologia di questo maestro che producono le origini dei soggetti e delle sezioni che sono il complesso didattico dello studio artistico tecnico scientifico che rappresenta la musa frutto dell’intelletto. L’energia dell’esecuzione dello stile: foggia nel suo mutamento espressionismo i delegati del sotto prospetto sono i soggetti: Figure – Astratto – Composizione – Paesaggi – Natura Morta – Narrativa Poetica
2017 - Copyright Hub Services S.r.l.s. - P.Iva 02627420900